Ecco come quelli di GPL-Violations scoprono chi viola la GPL!

Attachment Size
PDF icon compliance-manual.pdf 590.77 KB

Vi siete mai chiesti come GPL violations e gli altri che si occupano di perseguire le violazioni delle licenze di Software Libero capiscono chi è un contraffattore?

Un documento molto dettagliato di Armijn Hemel, Loohuis Consulting, “The GPL compliance engineering guide“, fornisce una vista da vicino e molte informazioni. Si tratta di roba seria, per cui, a meno di non essere sufficientemente preparati, maggiori di età, non provateci a casa, e comunque lo fate a vostro rischio e pericolo!

Qualche sproloquio legale prima della lettura. Primo, si tratta di un documento coperto da diritto d'autore, ha una licenza “verbatim copying and disrtibution”. Non possono essere tratte opere derivate. Rispettate il copyright altrui. Secondo, alcune delle tecniche descritte nel documento possono essere di dubbia legalità in certi casi e in certe giurisdizioni: la protezione del diritto d'autore e dei segreti commerciali non è sempre allineata, così come non lo è il diritto di indagini difensive. È mia ferma opinione che queste tecniche siano legittime nella misura in cui sono utilizzate unicamente al fine di indagare circa una possibile violazione. Tuttavia, prima di provare, siete invitati a richiedere un parere legale nella vostra giurisdizione. Terzo, sono menzionati alcuni marchi. Ciò non significa affatto che tali prodotti e imprenditori associati ad essi stiano volontariamente o inconsapevolmente violando il copyright di chicchessia, essi sono nominati unicamente per via di esempio. Chiunque ritenesse che il proprio marchio venga utilizzato impropriamente, mi informi privatamente e prenderò la cosa nella dovuta considerazione. Ma non dimenticate che esiste un diritto di manifestare liberamente la propria opinione anche qui.

Qualche parola circa GPL Violations. È un'iniziativa non profit il cui scopo è quello, in fin dei conti, di convincere coloro che distribuiscono codice GPL che la GPL non è “pubblico dominio” e che ci sono condizioni di licenza che vanno rispettate. Ha un recordo di casi in cui ha convinto operatori a porre rimedio a comportamenti non rispettosi della licenza e in alcuni limitati casi la cosa è finita in giudizio con una vittoria di GPL Violations, come ho riportato altrove. La stessa attività viene posta in essere dal SFLC nei casi “Busybox”. L'attività di tutela è resa un poco più difficile dal fatto che solo il titolare di un diritto d'autore violato può agire in giudizio per la violazione, ma ci sono metodi per far sì che anche chi non rivesta tale qualità possa fare qualcosa per un sistema più salubre. Per ulteriori suggerimenti, prego visitare i siti menzionati.

Buona lettura (dell'allegato)!

Canali: 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *