Creative Commons 3.0, consultazione per la versione italiana

Ricevo e pubblico volentieri.

Dopo un periodo di lavoro interno, il gruppo di lavoro di Creative Commons Italia e' lieto di pubblicare la bozza della versione 3.0 delle licenze Creative Commons tradotte in italiano e adattate all'ordinamento giuridico italiano.

Questa pubblicazione e' l'inizio di un periodo di consultazione a cui sono invitati tutti quanti siano interessati alle licenze Creative Commons. L'obbiettivo e' di raccogliere suggerimenti, consigli, dubbi, critiche, nonche' di segnalare eventuali errori o inesattezze concettuali o sostanziali presenti all'interno delle bozze qui presentate.

Il periodo di consultazione si chiudera' il 21 settembre 2007.

Potete scaricare la bozza delle licenze, in vari formati, da:

http://www.creativecommons.it/consultazione-ccpl-3.0

Per inviare un commento in forma pubblica, siete pregati di mandare un messaggio alla mailing list dedicata alla discussione delle licenze, ovvero:

cc-it@lists.ibiblio.org
http://lists.ibiblio.org/mailman/listinfo/cc-it

Vi preghiamo di notare che gli archivi di tale mailing list sono pubblici e leggibili da chiunque.

Per inviare un commento in forma privata, siete pregati di mandare un messaggio a:

Juan Carlos De Martin, demartin at polito dot it
(sostituire “at” con “@” e “dot” con “.”)

Vi preghiamo inoltre di notare che, specialmente nella parte centrale del mese di agosto, i membri del gruppo di lavoro di Creative Commons Italia potrebbero non essere in grado di rispondere a tutti i messaggi; questi ultimi verranno in ogni caso letti e tenuti in considerazione.

Vi preghiamo di inoltrare questo messaggio ovunque riteniate utile e opportuno.

Buona lettura e grazie fin d'ora per i vostri contributi.

cordialmente

juan carlos de martin

— prof. juan carlos de martin —
politecnico di torino – dip. automatica e informatica corso duca degli abruzzi 24 – 10129 torino – italy tel: +39.011.090.7065 http://demartin.polito.it
+++++++++++++++++++++++++++++++++

Tipo di Entry: 
Canali: 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *